Login Clienti

Facebook status highlights

Facebook status highlight – il nuovo modo di far conoscere il proprio brand, creato con lo scopo di mettere in evidenza (a pagamento) gli status più importanti del nostro account, anche account personali, ma chiaro che l’utilizzo di questa novità è più indicata ai brand che possiedono una fanpage all’interno della piattaforma.

Perché potrebbe essere interessante mettere in evidenza i post più importanti della tua fanpage? Anzitutto, per essere certi che tutti i tuoi amici o fan lo leggano. Non tutto ciò che condividiamo su Facebook raggiunge tutti i nostri amici o fan, questo perché sono troppi gli elementi contemporaneamente condivisi .
Se il ticker laterale ci aiuta comunque a tenere un occhio sul flusso di attività dei nostri contatti (e costituisce per Facebook un ulteriore veicolo di advertising), ciò non basta a garantire un aumento della reach di quanto condiviso.

I post che vediamo in rilievo nella nostra bacheca sono soprattutto degli amici con cui interagiamo di più o che hanno generato numerosi mi piace o commenti. Nonostante ciò, questi post vengono letti generalmente solo dal 16% dei contatti di una persona, ecco perché la “necessità” d’inserire un metodo per far apparire più a lungo determinati post in cima alla homepage.

Già da qualche mese, Facebook ha offerto dei reach packages che consentono ai brand di amplificare la portata delle loro attività sulla piattaforma: per ammissione stessa di Facebook, infatti, ciò che viene condiviso sulle fanpage raggiunge solo il 16% dei fan: “Reach Generator”, invece, consente di alzare tale percentuale fino al raggiungimento del 98% degli utenti.
Da qualche settimana questa logica è stata applicata anche ai profili personali, grazie al lancio degli Status Highlights.

Il costo è piuttosto basso: per 1.80$ sarà infatti possibile acquistare uno status in evidenza.
Il concetto è semplice: quello aggiornamento di stato, non si perderà nel flusso degli altri aggiornamenti ma avrà maggiore rilevanza e sarà dunque più visibile ai nostri amici. Inoltre lo status update può essere esclusivamente testuale o comprensivo di contenuti multimediali.

E quindi, se vogliamo condividere un “aggiornamento di stato” o una notizia di particolare rilievo per il nostro marchio, facendo in modo che questa resti in evidenza sulla bacheca dei fan, allora sarà necessario far uso proprio degli “highlight”.

Gli “highlight” rappresentano un’interessante svolta soprattutto per le aziende, che potranno farne un uso commerciale delle proprie informazioni e dei contenuti condivisi sui propri profili.
Un’opportunità in più e soprattutto economicamente più vantaggiosa – rispetto ai Facebook ads tradizionali..

Leave a Reply

  • Facebook
  • Google+
  • LinkedIn
  • FriendFeed
  • Tumblr
  • Digg
  • Flickr
  • YouTube
  • Pinterest